lunedì 9 agosto 2010

Intermezzo letterario

Tra le bellissime giornate passate qui in Abruzzo non posso non ricordare quelle che ho trascorso in compagnia della cara amica, nonché poetessa e scrittrice Daniela Quieti a Pescara.
Grazie a lei ho visitato la casa natale di D'Annunzio, il Vate...
Un personaggio controverso che però esercita su di me un grande fascino. Nel bene o nel male non può di certo lasciare indifferenti e sul suo genio non credo ci siano dubbi.

Il 4 agosto poi ho assistito ad una bellissima presentazione poetica della casa editrice Tracce. Presenti oltre a Daniela Quieti che ha proposto con la consueta straordinaria grazia la sua toccante raccolta poetica "Uno squarcio di sogno", l'infaticabile direttrice di Tracce Nicoletta Di Gregorio con l'affascinante "il respiro dell'ametista" e la bella e brava Bibiana La Rovere con "Cuore Cavato"


Nei prossimi giorni aggiungerò altre foto e informazioni in questi post abruzzesi, ma per il momento vorrei ancora ringraziare Daniela e il suo splendido marito Gabriele per la loro amicizia, la loro signorilità di altri tempi e la loro modernissima simpatia. Vi adoro!! Smack!

3 commenti:

  1. Carissima Giusy, mi emozioni con queste tue parole. Grazie a te!!!

    RispondiElimina
  2. Rosetta Viglietti10 agosto 2010 20:45

    Bellissima serata che non dimenticherò, sia per le grandi Voci poetiche, che per la istintiva simpatia provata per te, Giusy!
    Buona serata!
    Rosetta Viglietti

    RispondiElimina
  3. Je suis content de constater qu'il y a des talents dans notre belle famille. Un grand chapeau aux soeurs. Patrizio

    RispondiElimina